Gioacchino Rossini, tra pentagrammi e fornelli

Scuola di Musica e IIS Panzini per celebrare lo chef Rossini

Nel 150esimo dalla morte, non si può non celebrare Gioacchino Rossini quale anello di congiunzione tra musica e cucina. Specialmente a Senigallia, in cui convivono eccellenze in entrambi gli ambiti.

Lo scorso 22 Marzo, presso l’Istituto di Istruzione Superiore  “A.Panzini”, Chiara Moschini, docente di canto lirico presso la Scuola di musica “Bettino Padovano”, e Luca Facchini, professore presso la scuola alberghiera,  hanno tenuto una lezione sul rapporto tra la figura del musicista pesarese e l’arte culinaria.

Oggetto della conferenza, rivolta principalmente agli studenti delle classi serali, un escursus sull’attività artistica di Rossini: a partire dalle sue opere liriche e la caratteristiche principali della sua musica, fino ad arrivare al periodo parigino, nel quale l’artista si dedicò principalmente alla cucina.

L’incontro anticipa “A Cena con Rossini”, in programma Venerdì 13 Aprile all’IIS Panzini. La cena è la conseguenza di un percorso di ricerca pensato insieme, che giunge ad un’armonia di suoni e sapori:  l’evento sarà un’occasione per i docenti della “Bettino” di offrire al pubblico una carrellata musicale e per i chef e gli alunni della “Panzini” di riscoprire e sperimentare le ricette di Gioacchino Rossini. Il valore culturale di “A Cena con Rossini” va oltre la cena in se: la collaborazione tra l’istituto alberghiero e la scuola di musica di Senigallia ha infatti lo scopo di raccogliere fondi per quest’ultima.

Raccolta fondi

Passione per la musica, passione per il gusto e tanta qualità nella formazione dei nostri giovani. La raccolta fondi attraverso l’evento cena-concerto servirà a mantenere l’offerta gratuita in tante nostre iniziative. Partecipando, aiuterete l’Associazione a proseguire nell’organizzazione d’iniziative che vanno oltre l’insegnamento e contribuiscono ogni giorno alla cultura e all’identità di noi tutti e della città di Senigallia.

 

Add your comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *